7 milioni di dollari in meno per Google

Google è chiamata a sborsare ben 7 milioni di dollari a causa della raccolta di dati personali “involontaria” con le Google Car per il noto Street View.

Tutto ha inizio nel 2010, quando è la stessa Google ad ammettere l’acquisizione di tali dati personali, provenienti da reti Wi-Fi non protette da password, durante il lavoro delle famose automobili con la G. La sanzione è dovuta quindi alla violazione di una legge relativa all’etichetta di comportamento in rete.

L’azienda di Mountain View era già stata punita con un’ammenda di 25 mila dollari quando aveva rifiutato di fornire i nomi dei dipendenti coinvolti alla Federal Communication Commission, nel 2012, dichiarando che la ricerca di informazioni nella loro posta elettronica fosse solo una perdita di tempo, ritardando in questo modo le indagini.

Fonte: Msoft.it

, , , ,

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: